I laboratori del gusto: il Pane

I laboratori del gusto: il Pane

L'AIAB Marche inaugura la stagione dei laboratori del gusto: primo incontro Il Pane.

L'AIAB Marche avvia l'iniziativa dei laboratori del gusto con il primo appuntamento sul pane.

I partecipanti al laboratorio sperimenteranno una degustazione sapientemente guidata da Paola Cicchese dell'azienda agricola biologica MES, che illustrerà brevemente i grani selezionati per le sue farine, la lievitazione e le sue tecniche di panificazione; oltre ad assaggiare i vari tipi di pane prodotti da Paola Cicchese, coadiuvata dalla figlia, saranno proposti gli abbinamenti più adatti per esaltare il gusto di pane e companatico insieme. Inoltre, è anche previsto il confronto con del pane industriale, per cercare di individuare e capire le differenze visive, olfattive e gustative. Al termine del laboratorio, ogni partecipante potrà sperimentare a suo piacimento l'abbinamento che avrà preferito, accompagnando la merenda tradizionale marchigiana con le caratteristiche pesche al vino.

Il costo del laboratorio è di 10 euro, ma per i tesserati AIAB sarà di 7 euro, come pure per i bambini sotto ai 10 anni. La tessera AIAB (15 euro, validità annua), che dà diritto al 5% di sconto per gli acquisti in aziende bio convenzionate e prevede sconti per laboratori, cene, degustazioni, convegni ed altre attività organizzate sul territorio, rappresenta soprattutto un gesto simbolico di sostegno all'agricoltura biologica e ai produttori bio, specialmente quelli piccoli o medio-piccoli come nelle Marche, che sono, proprio per le loro dimensioni, i migliori garanti di serietà e qualità.

All'AIAB spetta il compito di diffondere la cultura e l'amore per l'agricoltura bio, nell'ottica del rispetto dell'ambiente, della salute di tutti noi consumatori e di uno stile di vita meno consumistico. E spetta il compito, come in questo evento, anche di far incontrare i consumatori bio con i produttori, affinché si conosca chi c'è dietro ai buoni prodotti che oggi troviamo con sempre più facilità, ma non con meno fatica da parte di chi li coltiva, li raccoglie, li produce e li trasforma.

Prossimi laboratori del gusto: il vino (fine agosto, settimana del Biofestival di Marina di Altidona), il caffè, l'olio. Seguiteci sul sito dell'AIAB.